Maiello dal 1980


Vai ai contenuti

Sicilia

Le colture più affermate in Sicilia sono :
" la Giaraffa o Nocellare etnea " producono olive dalla forma più lunga. Esse vengono usate maggiormente per preparare olive schiacciate che se condite secondo le più antiche tradizioni sicule sono molto saporite e ottime da abbinare a piatti freddi.

Molto più affermata è la Nocellata del Bellice.
Essa produce olive che pesano circa 6 gr con un ottimo rapporto polpa-nocciolo, il loro colore è verde intenso se vengono raccolte acerbe, altimenti diventano scure e chiamate " passoloni "
la " Nocellara di Bellice", ma anche " la Giraffa " vengono raccolte amano tra Settembre e Ottobre, tra Campobello di Mazzara. Castelvetrano e Pertanna in provincia di Trapani.
La " Nocellara del Bellice " è tanto pregiata che è DOP - IGP.
La sua polpa croccante rende il frutto sia idoneo alla preparazione in salimoia che con sistemi di concia che esistono da anni, subito effettuati dopo poche ore dalla raccoltae rispettando numerose norme igienoco-sanitarie. L'olivicoltura nelle zone risale al 700 A.c. ed ha avuto il suo incremento nel 1700.
La " Nocellara del Bellice " si presta a Frantoio. E' otiima da denocciolare, e se fatta maturare ottima da essere servita come oliva nera (Passolone).Comunque sia verde che nera è ottima da associare a piatti freddi .



Torna ai contenuti | Torna al menu